Lavorare durante i giorni che separano queste festività di fine anno lo trovo particolarmente piacevole, perché si allenta la pressione dei clienti e si riesce a dedicare più tempo ad una introspezione lavorativa. Qualcosa di quasi mistico in cui è possibile unire quei punti che segnano le tappe raggiunte durante l’anno. Come in quei giochi da “settimana enigmistica”, pian piano comincia a delinearsi un’immagine che racconta quello che sta succedendo.

Ecco qua che nasce la consapevolezza di qualcosa che ci è mancato fino ad ora: il raccontarsi, portare alla luce la passione che alimenta il nostro lavoro. Per essere alla moda potremmo usare la parola “story telling”, ormai inflazionata. Ok, sono d’accordo che essere alla moda aiuta, ma non basta. Quando si racconta una storia non è solo questione di stile, ciò che fa la differenza è il contenuto.

Per noi di Studio Aqua, che di web ci nutriamo, troviamo nella rete il mezzo più naturale per raccontarci. Il sito web diventa quindi la casa ideale per i nostri contenuti e prende forma in base a quello che abbiamo da comunicare; è come quando decidi di costruirti una casa, la costruisci in funzione di quello che ci vuoi mettere dentro. Il colore, i tipi di serramenti, i fiori e le piante son tutte cose che arrivano dopo. Per prima cosa devi costruire la struttura della casa e lo puoi fare solo se hai chiaro cosa ci vuoi dentro.

Da qui parte la nostra rivoluzione, i contenuti sono le fondamenta su cui costruire un sito web, la grafica arriva dopo. Ecco perché abbiamo deciso di uscire con il nuovo sito web dello studio; quello vecchio era troppo legato al vecchio concetto in cui prima devo studiare la grafica o scegliere un template grafico piacevole e poi ci incastro dentro i contenuti per riempire gli spazi vuoti. Il risultato finale è che non sto comunicando quello che sono io, ma sto mostrando un muro di mattoncini colorati come se stessi giocando a Tetris.


Con la speranza che la nostra nuova casa sul web vi sia gradita e che i nostri contenuti vi conducano nuovamente a farci visita, auguriamo a tutti voi un 2016 pieno di nuove storie da raccontare.