IL CLIENTE

IAL Friuli Venezia Giulia è un ente nazionale di formazione professionale presente in Friuli Venezia Giullia con 9 sedi e 220 dipendenti.
Ialweb.it è il portale web di IAL Friuli Venezia Giulia che collega le offerte di lavoro con la formazione professionale.
Il sito web è sviluppato in Drupal e recupera alcuni dati dal gestionale utilizzato internamente.

La richiesta

Il progetto IALWEB.IT necessitava di una nuova infrastruttura che permettesse di pubblicare agilmente le nuove funzionalità sviluppate e intervenire rapidamente in caso di malfunzionamenti.
L’obiettivo è ridurre al massimo il tempo in cui il sito rimane off-line per le manutenzioni.

 

Cosa abbiamo fatto

Progettato e realizzato un nuovo flusso di lavoro

  • Aggiunto il sistema di controllo del versionamento GitLab per tenere traccia di come evolve il codice sorgente del progetto.

  • Ristrutturato il codebase del progetto in modo da consentire ad ogni membro del team di sviluppo di lavorare in locale nella propria workstation.

  • Implementati tre ambienti nel datacenter del cliente: DEV, per consentire a noi di verificare il lavoro fatto; STAGE, per consentire al cliente di approvare le modifiche prima di portarle online; LIVE, il sito web visibile a tutti

  • Automatizzato il processo di sincronizzazione dei dati dal database LIVE verso gli altri ambienti

  • Automatizzato il processo di deployment nei vari ambienti

IALWEB - Workflow - website.png
 

RISULTATI OTTENUTI

Prima le lavorazioni venivano fatte in un unico ambiente di sviluppo remoto. Le modifiche ai file venivano caricate via FTP.
Dopo ogni membro del team di lavoro ha il proprio ambiente di sviluppo locale.

Prima si poteva lavorare sequenzialmente su un task alla volta. Prima di passare ad una nuova lavorazione bisognava mettere in produzione il lavoro precedentemente fatto.
Ora è possibile lavorare contemporaneamente su più task grazie all’utilizzo di Git.

Prima ad ogni consegna il sito rimaneva off-line mediamente 40 minuti.
Ora grazie ad una procedura automatizzata di deployment, il sito rimane offline mediamente per 6 minuti.

Prima potevamo fare solo cosegne mensili.
Ora ci possiamo permettere una consegna a settimana.

Prima la sincronizzazione del database di sviluppo con quello di produzione veniva svolta dai tecnici del CED con una procedura manuale.
Ora la sincronizzazione dei database richiede un paio di minuti grazie ad una procedura automatizzata.

Prima l’ambiente di sviluppo utilizzava i WebServices di produzione, con il rischio di compromettere la coerenza dei dati.
Ora tutti gli ambienti diversi da quello di produzione si interfacciano a WebServices non di produzione.
 

Anche tu vuoi migliorare il tuo processo di lavorazione?